Home Linee II

 

Linee II

di Marco Pukli: Montagne. Immagini. Filosofia.

 

Pagina 1

Pagina 2

Pagina 3

 

 Una gita nella Natura del MONTE TORAGGIO

Montagna di incomparabile bellezza, integra e pura. Ogni itinerario d’accesso è meritevole di attenzione.  Ogni stagione è la stagione buona per una visita, ma in primavera la fioritura regala uno spettacolo indimenticabile.

 1.971 m – Alpi Liguri

 Cartina schematica

 Parco Naturale Regionale: Alpi Liguri

 Sito di Importanza Comunitaria (SIC)

 Itinerari principali:

 Da Colle Melosa, per il “Sentiero degli Alpini”; tempo complessivo A/R 6 ore circa

 Da Sella di Gouta (Colla Scarassan); tempo complessivo A/R 6 ore circa

In primo piano, il Flysch della “Quota 1642”, sovrastante la Gola del Corvo; sullo sfondo la parete Sud Ovest del Toraggio (Vetta), costituita di Calcare Nummulitico.

Dominio Delfinese-Provenzale.

Maggio.

I boschi di Gouta.

Maggio

Strati di calcare del Dominio Delfinese-Provenzale intensamente deformati; a sinistra, strati orizzontali, al centro zona di contatto, intensamente deformata, a destra strati verticali.

Sui Prati Lucasaz, a quota 1.600 circa, sulle pendici meridionali del Toraggio. Sullo sfondo Castelvittorio.

Maggio.

 

Fritillaria; vicinanze Gola del Corvo. Maggio.

Fritillaria; vicinanze Gola del Corvo. Maggio.

(Project)

Ultimo tratto per la vetta…

(Project)

(Project)

(Project)

 

Pagina 1

Pagina 2

Pagina 3